MARIO PUPILLO RIELETTO SINDACO: LANCIANO RIPARTE MA ADESSO NON SI PUO’ PIU’ SBAGLIARE.

rielezione pupillo

Mario Pupillo è stato riconfermato Sindaco di Lanciano dopo un’aspra contesa: gli facciamo le congratulazioni per la vittoria e i migliori auguri per il lavoro, tanto, che dovrà svolgere insieme alla sua Amministrazione.

Mario Pupillo sa anche che siamo dei “rompiscatole”, ma a fin di bene.

Lanciano deve ripartire al più presto, ma bisogna cambiare registro. Le sfide che attendono la nostra Comunità sono grandi e vanno ben oltre i confini locali: occorre imboccare immediatamente la direzione giusta con una impostazione nuova perché, come diceva uno che di sale in zucca ne aveva un bel po’, Albert Einstein, non puoi risolvere i problemi con la stessa mentalità che li ha generati”.

Per questo a Mario Pupillo diciamo alcune cose con lo spirito costruttivo che ci contraddistingue:

  • da galantuomo qual è siamo sicuri che manterrà tutti gli impegni presi pubblicamente con noi e con l’intera Cittadinanza, ma non basta solo rispettare i patti, bisogna farlo nel migliore dei modi, con le priorità e i tempi giusti. Non possiamo più permetterci periodi di letargo o distrazioni fatali;
  • siccome gli impegni saranno davvero gravosi ci aspettiamo che saprà mettere insieme un gruppo di collaboratori energici, determinati ed entusiasti che sappiano davvero far svoltare la Città.

Da parte nostra quell’energia, quella determinazione e quella passione ci saranno sempre perché contribuire al miglioramento della società in cui vivi è la principale fonte di entusiasmo e di soddisfazione.

Ci aspettiamo che analogo impegno venga anche da chi, seppure sconfitto, ha comunque avuto un mandato ben preciso dall’elettorato che dovrà onorare nel migliore dei modi: quello di controllare l’attività dell’Amministrazione in carica, proporre alternative e contribuire alle scelte senza mai fare sconti nell’esclusivo interesse pubblico di Lanciano.

Ci sono molti obiettivi proposti da NSC che sono stati sottoscritti sia da Pupillo che da Errico D’Amico e Tonia Paolucci: siamo quindi sicuri che verranno perseguiti e raggiunti in piena armonia e su una corsia preferenziale, o forse sarrebbe meglio dire su una rotaia preferenziale visto che uno dei più qualificanti è l’attivazione del servizio tram della Sangritana che porterebbe ad un deciso miglioramento della qualità della vita in Città (per il dettaglio di tutti i punti clicca QUI ).

Da adesso in poi non ci sono più alibi: gli errori sono stati lealmente riconosciuti e non vanno più ripetuti. Dall’esterno del “Palazzo” NSC sarà una sentinella attenta e collaborativa, ma mai sottomessa e acritica.

La democrazia e la civlità, in fondo, sono tutte qui.

logo_sensocivico_ultimate_3

 

Condividilo: